Blog: http://luckystar.ilcannocchiale.it

osservando la clessidra del tempo...

sono trascorsi mesi
dall'ultima volta che le mie dita hano sfiorato la tastiera di un pc
per definire il coas dentro e fuori di me...
mesi in cui la mia vita è stata irrimediabilmente stravolta...
ancora oggi ho una certa difficoltà a riordinare le idee...
pigrizia…noia…poco da dire?
macchè….

da quando mi sono laureata la mia vita ha subito una scossa improvvisa e nn assolutamente prevista…                                                                                                                rileggo i miei post precedenti e con sorpresa noto quante cose sono cambiate…                            

quanto sono cambiata io….

Ma cosi miei cari amici blogger nn potete capire…

Ammetto che a distanza di tempo ho serie difficoltà ad ordinare i pensieri..ma per voi e solo per voi farò un’eccezione…allora dove eravamo rimasti….

c’era una volta una laureanda che aveva una relazione complicata e contorta con il suo pc, ma ogni tanto nn disdegnava fugaci incontri con la sua prof di tesi…

e intanto il tempo passava veloce tra sabati sera deleteri con le amiche, nottate passate fuori per dimenticare momentaneamente il caos interiore tra risate, musica ad alto volume e cosmopolitan…e sveglia prestissimo per l’imminente consegna dei capitoli..

a volte mi chiedo seriamente come abbia potuto fare tutto qst e nn cadere in un coma celebrale irreversibile!

cm la mia adorata carrie non riuscivo a rinunciare alle mie amiche, alla vita, allo shopping compulsivo…ai miei cocktail passa-sclero!un inverno trascorso come nn mai…

e cosi arriva febbraio…il 25…data da ricordare…

(mi sa che il prossimo calendario prevederà questo giorno come una  festa ad hoc in onore di  tutti coloro che passano nottate insonni sperando di terminare una tesi lunga ed estenuante come una gravidanza!!!)

ricordo come se fosse ieri…

14 caffè, un’ora e 15 minuti contati di sonno, tutti gli amori della mia vita li, vicino a me, ad applaudire e celebrare qst grande traguardo..

cn tacco 12 giravo per napoli cn una corona in testa e in mano una bottiglia d spumante e urlavo di gioia….ma nulla aveva importanza…mi sentivo ONNIPOTENTE!

quanti brindisi, quante risate, quante figure d m……MA C STAVA ALLA GRANDE TUTTO QST!!!!

cn l’euforia sulla pelle della seduta e il post sbronza della mia festa…


arriva il mio compleanno...13 marzo….A PARIGI!!!

Io, mitica, amicazza e nana…4 folli nella ville lumiére…

giorni stupendi, un freddo insostenibile ma ero a parigi…nulla contava più.

e ora..rullo di tamburi…LE MIEUX!

decido di sconvolgere la mia amica Elv cn una sorpresa per il suo comple…e cosi scappo ad aversa e mi presento con una torta in mano e una bottiglia di spumante!!!!!

ed è li  che il destino si diverte a mescolare le carte…la sera Elv organizza una piccola festicciola ed invita anche il vicino di casa del suo boy…

NON L’AVESSE MAI FATTO….

Entra e si presenta…un paio di occhi chiari attirano la mia attenzione…

“carino…” penso tra me e me…ma cerco d nascondere qst mio improvviso interesse..nn è da me lasciare che le sensazioni abbiano il sopravvento… (si come no….:p)

Passiamo la sera a parlare, bere, parlare e parlare…e da quel giorno, complice face book, c sentiamo spesso…abbiamo molto in comune e tutto è una sfida…chi tiene testa l’altro…

Era aprile…sono passati 7 mesi ormai…se dovessi raccontare le vicissitudini di qst storia avrei bisogno di una memoria nel pc abbastanza capiente…

Tante cose sono cambiate, da amici e complici siamo diventati amanti…e custodi di sensazioni meravigliose…

Un unico neo…è più piccolo di me ma nn riesco davvero a ricordarmi di tutto qst quando stiamo insieme…

Sono io DANNAZIONE che mi trasformo in una 13enne insicura e desiderosa d affetto…sono io l’adolescente testa d BIP che ha fatto delle pazzie inaudite ed inclassificabili…

Come perdermi per aversa e farmi trovare su una finestra…80 km in un giorno…inventare delle storie senza senso da raccontare ai miei per passare la notte fuori…

È stata un’estate stupenda, meravigliosa, indescrivibile…

E settembre arriva senza nemmeno noi ce ne accorgessimo…ed io mi ritrovo perdutamente FUORI DI TESTA.

Faccio l’ennesima delle mie pazzie…cn una certezza pari A ZERO mi trasferisco a napoli DI NUOVO e….ora viviamo insieme…io a breve partirò e nn so dove il destino mi porterà…ma una cosa è certa…è la storia più assurda che io abbia mai avuto la fortuna di vivere…

Beh, qst è la mia sintesi un po’ confusa e complicata…ma concedetemelo…mi sto lentamente innamorando e nn so nemmeno io come gestire il mio cuore….FIGURIAMOCI LA MIA MENTE!

 

Forever yours

 











Pubblicato il 7/11/2010 alle 14.46 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web